Impresa, società e mercati finanziari - Note, commenti e rassegne
Il presupposto oggettivo del fallimento: l’insolvenza e il suo accertamento
Olindo Lanzara
(Aprile 2013)

Il reclamo avverso la sentenza dichiarativa di fallimento n.52/2012 emessa dal Tribunale di Nocera Inferiore è stato accolto dalla Corte d’Appello di Salerno con la pronunzia n. 47/2013, sulla base del convincimento della insussistenza dello stato d’insolvenza.

[ leggi]

La partecipazione dei dipendenti nelle societa’ per azioni: le diverse modalita’ di realizzazione
Corinne Isoni
(Luglio 2012)

Il presente articolo tende a mettere in evidenza la varietà e la duttilità degli strumenti, messi a disposizione dal legislatore italiano, al fine di realizzare il fenomeno dell’interessamento dei lavoratori alle sorti delle società in cui sono occupati.

[ leggi]

Famiglia e Fallimento Insinuazione al passivo del coniuge creditore di un assegno di mantenimento provvisorio
Francesca Fiorentino
(Maggio 2010)

La rilevanza pratica della complessità del rapporto famiglia-fallimento appare, oggi, oltremodo confermata dai numerosi e frequenti casi di indebolimento del vincolo matrimoniale e conseguente crisi familiare. Il presente studio si interroga sulla possibilità o meno per il coniuge creditore di un assegno di mantenimento provvisorio di insinuarsi al passivo del fallimento del coniuge debitore. Il discorso prende piede da un recente provvedimento del Tribunale di Milano e si snoda lungo il tentativo di riconoscere una probabile e diversa collocazione dell’art. 46 l.f., che, nel giustificare l’inopponibilità del suddetto credito alla massa, potrebbe perdere la sua qualifica di disposizione volta a proteggere la famiglia dal fallimento.

[ leggi]

------------------------------------------


Consulta anche i contributi in "Note, commenti e rassegne"